Company Logo

Login

Sabato 9 Novembre 2013,Piazza Pitesti ore 10:30

 

 

Anche la città di Caserta scende in piazza e rompe il silenzio con un corteo silenzioso a sostegno della custodia del creato promosso dalla Diocesi di Caserta e dal coordinamento delle Associazioni per la Difesa del Creato.

La manifestazione è il risultato concreto di un lavoro di sinergia compiuto tra tutti quei soggetti-associazioni, movimenti, singoli cittadini- che hanno a cuore il problema dell’inquinamento ambientale, affinché sia possibile creare una rete comune in grado di dare un segnale forte non solo alle istituzioni, ma soprattutto a quella parte della città che ancora non ha compreso a pieno la gravità del problema.

Decine di migliaia di cittadini, in queste settimane, sono già scesi spontaneamente in piazza per esprimere la propria indignazione davanti ad un quadro che si sta rilevando sempre più drammatico. Con questa manifestazione l’intento è di dare una voce unica a tutti coloro che in maniera individuale o collettiva si sono già mossi o si apprestano a farlo.

La manifestazione ha delle caratteristiche ben definite, alle quali la collettività si conformerà: sarà silenziosa, non violenta, fuori da qualsiasi logica di partito politico e aperta a tutta la cittadinanza e si aprirà con una croce senza crocifisso, perché crocifissa è la nostra terra devastata, violentata, avvelenata; come crocifisse risultano, altresì, le persone morte a causa dell’inquinamento. 

Il corteo vedrà il suo concentramento alle ore 10,30 in Piazza Pitesti, toccherà le strade centrali del nostro capoluogo, snodandosi attraverso Viale Cappiello, Viale Beneduce, Corso Trieste, Via Mazzini e si concluderà in Piazza della Prefettura.

L'invito è totale per la partecipazione di tutti: genitori, parenti, alunni, anziani credenti e non credenti.

Per maggiori informazioni http://www.casertavuolevivere.it/