Company Logo

Login

 

Dolcetto o scherzetto?

Quante volte avremmo sentito questa frase pronunciata dai nostri bambini, nei film e tutti quei 31 ottobre di ogni anno?
Anche quest’anno arriva la festa di halloween ma contrariamente a quanto di potrebbe pensare, la festività non è di origini americane, anzi europee.

Ha origini cattoliche e viene celebrata per richiamare il 1 novembre, la celebrazione della festa di “ognissanti”. In inglese si esprime con “All Saints”, detta anche dagli antichi “All Hallows’ Day” che la festeggiavano la sera del 31 ottobre, da qui il nome “All Hallows’s Even” perché di sera, poi contratto in “Halloween” che si è tramandato fino ai giorni nostri.

 

 

Vieni al Serena 2, ti aspettiamo!!

{jcomments on}

 

{jcomments on}

FESTA DEI NONNI, PERCHE'?   

Innanzitutto per dire grazie. Un "grazie" particolare a due figure fondamentali della famiglia e della società intera: il nonno e la nonna. 

Il 2 ottobre si celebra la ancora “giovane” festa dei nonni. Istituita nel 2005 dal Parlamento che ha riconosciuto ufficialmente il ruolo fondamentale dei nostri nonni e non sfigura certamente accanto alla festa del papà e a quella della mamma. 

La ricorrenza cade il 2 ottobre, il giorno in cui la Chiesa celebra gli Angeli, ed è concepita proprio come momento di incontro e riconoscenza nei confronti dei nonni-angeli custodi dell'infanzia. 

L'istituzione della festa prevede l'impegno concreto da parte degli Enti locali (Regioni, Province e Comuni) ad istituire iniziative per valorizzare il ruolo dei nonni ed un premio annuale, consegnato dal presidente della Repubblica al nonno e alla nonna d'Italia. 

E' davvero importante festeggiare i nonni in un grande abbraccio, ricordandoci quanto questa figura dà ogni giorno, in termini di aiuto concreto (e soprattutto dal punto di vista umano), alle loro famiglie e ai loro nipoti.

 

{jcomments on} 

  

 

  La  Giornata Internazionale della Pace  

 

Il 21 settembre 2013 ricorre la Giornata Internazionale della Pace (International Day of Peace) istituita dall’Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU) per rafforzare gli ideali di pace in tutto il mondo. L’ONU invita in questo giorno tutte le nazioni, tutte le organizzazioni, tutti gli enti pubblici e privati, e anche le singole persone, ad osservare la ricorrenza in maniera appropriata attraverso iniziative di sensibilizzazione rivolte sia alle scuole sia alla cittadinanza. La Giornata Internazionale della Pace è una ricorrenza annuale con una connotazione apartitica e aconfessionale, ed è la sola commemorazione ufficiale su questo tema concordata a livello internazionale.

24 ore per dire basta alle guerre, alla violenza, al bullismo. L’ideatore è stato, anni fa, l’inglese Jeremy Gilley, fondatore dell’organizzazione no-profit Peace One Day. Che oggi promuove due mega show a L’Aia, in Olanda, e a Medellin, in Colombia, da seguire in diretta sul sito peaceoneday.org
Quest’anno, lo slogan è: “Who will you make peace with? Con chi farai pace?”. E voi, con chi volete fare pace? Scrivetelo nei commenti!

 

per approfondire:

Peace One Day - http://peaceoneday.org/

ONU - http://www.onuitalia.it/